Uomini e giganti: sogni della storia di Elisabetta Farnese. Disegni bruciati di Davide Cantoni in dialogo con la Collezione Farnese

Periodo della mostra
6 ottobre – 10 dicembre 2022
Prezzo biglietto
incluso nel biglietto d'ingresso
L’attività artistica di Davide Cantoni (@davidecantoni) è concentrata sul modo in cui la nostra società presenta le immagini e su come queste vengono consumate. In particolare l’interesse di Cantoni è in relazione alle immagini di cronaca pubblicate sul New York Times (l’artista vive e lavora a New York dal 1996). Utilizzando immagini viste spesso con sguardo distratto da milioni di persone, destinate ad essere dimenticate ma anche a fare parte di una memoria subconscia collettiva, l’artista suggerisce una perdita di memoria attiva. Come in tutti i suoi lavori, infatti, Cantoni chiede allo spettatore di guardare ancora, di rimettere a fuoco, di diventare attivo nel vedere, dando un nuovo significato a quelle immagini dimenticate e recuperate dal subconscio. Imitando il processo fotografico, l’artista realizza le sue opere bruciate concentrando la luce solare sulla grafite nei suoi disegni usando una lente d’ingrandimento. I lavori di Cantoni, che potrebbero essere descritti come Archeologia Contemporanea, sono in mostra con dei veri Giganti della storia e dell’archeologia. Mentre il nostro ciclo di notizie ha una durata di 24 ore al massimo, le opere della collezione Farnese sono presenti da più di due millenni. Cantoni lavora nella speranza di rendere più durature le immagini da lui create spingendole oltre il breve ciclo della cronaca e avvicinandole alla atemporalità dei veri giganti della storia umana, le sculture della collezione Farnese.

A cura di Memo Grilli (BLINDARTE)
tag — Mann, Mostra
Altre mostre ed eventi.